DomusTerra

DomusTerra è un programma di modellazione e rappresentazione 3D del terreno, con rappresentazioni tecniche quali sezioni, curve di livello, carte clinometriche e fotorealistiche. Ha funzioni di modellazione interattiva e calcolo di volumi e movimenti terra, è orientato per lavori piccoli e medi e per l’architettura

DomusTerra  genera modelli DTM fino a 3.000 punti sulla base di informazioni ricavate da molte fonti, quali Nonio A, DIgiCad 3D, programmi di topografia, CAD, immagini raster ed altro. Su questi modelli è in grado di simulare operazioni di scavo e riporto, con confronto fra varie situazioni.

Il modello può essere rappresentato in molto modi, compresi rendering fotorealistici, ed è possibile muoversi in tempo reale attorno e all’interno del modello.

Tutte le operazioni sono aggiornate contemporaneamente sulle varie finestre in modo interattivo, con un controllo completo e immediato del rilievo e del progetto.

DomusTerra deriva dal programma Nonio C, rispetto al quale sono state tolte alcune funzioni ed è stato ridotto il numero dei punti. E’ ottimo per un uso architettonico o per rilievi fino a 3000 punti.

DomusTerra si inserisce perfettamente e in modo integrato in una serie di programmi di Interstudio (Nonio A, Nonio C, Digicad 3D, Domus.Cad), rivolti alla soluzione di problemi di carattere topografico e cartografico e alla progettazione edilizia, estendendo la rappresentazione territoriale verso rappresentazioni tridimensionali accurate e professionali; può inoltre essere utilizzato come strumento autonomo.

Schermata di Nonio C Schermata di DomusTerra

I dati del rilievo sono acquisibili da digitalizzazione di carte (tramite DigiCad 3D) o da immagini a video, da un rilievo di campagna (tramite il programma di topografia Nonio A), direttamente inseribili da tastiera, letti da un file ASCII in formato X-Y-Z definibile dall’utente o importati in formato DXF.

Per la generazione delle superficii del terreno viene utilizzato un metodo per triangolazioni. La triangolazione può essere del tutto automatica oppure vincolata a segmenti, imposti in modo interattivo con l’utilizzo del mouse, permettendo la creazione di una superficie poliedrica quanto più vicina possibile al territorio.

Si possono quindi inserire facilmente linee di discontinuità e dettagli difficilmente riconoscibili da metodi completamente automatici e si può comunque intervenire sulla modellazione automatica per modificarla manualmente.

Sulla base di tali triangoli il programma costruisce le isoipse generate con l’equidistanza prescelta, disegnandole con segno continuo sottile con isoipse principali più marcate e con l’indicazione della quota o con sfumature di grigio o colore a scalare, con o senza l’arrotondamento degli spigoli.

Una carta delle pendenze viene costruita automaticamente, per classi di pendenza definite dall’utente, con retini, tratteggi o sfumature di colore.

Possono essere generate sezioni multiple ad andamento planimetrico poligonale, con l’indicazione delle distanze totali e parziali, quote, pendenze e superfici.

Il modello del terreno può essere visualizzato in una vista 3D continuamente aggiornata ed è possibile muoversi o “volare” attorno al rilievo in tempo reale. Texture possono essere posizionate sul terreno come possono essere posizionati, ruotati e scalato oggetti in formato 3DMF. E’ possibile generare anche assonometrie vettoriali.

Terreno con immagine GoogleMap come textureTerreno con immagine GoogleMap come texture

 

Il modello del terreno può essere esportato in formato DXF 3D, GDL, in 3D Metafile e in 3DS. Il disegno può essere esportato in DXF. E’ possibile importare oggetti in formato 3DMF e 3DS.

Vengono gestite due superfici contemporanee in modo che, tramite la modellazione di una di esse si possano simulare operazioni di scavo e di riporto.

Le superfici create possono essere facilmente modellate e modificate con scavi e riporti o con modifica diretta della triangolazione.

Una apposita calcolatrice permette il calcolo di grandezze come: aree, lunghezze, dislivelli, angoli, volumi, pendenze ecc.

Calcolatrice
Calcolatrice

La possibilità di comunicare i grafici ad altre applicazioni, tramite Copia e Incolla, permette di modificare e integrare ulteriormente il disegno fino ad avere un prodotto finale completo. In particolare il collegamento con Digicad 3D permette di sovrappore le isoipse ad una cartografia che ne sia sprovvista mentre il collegamento con Domus.Cad permette di riportare il modello del terreno su questo programma per progettare costruzioni su di esso.

Nonio C con sopra un progetto importato da Domus.Cad
DomusTerra con sopra un progetto importato da Domus.Cad

Terreno generato da Nonio C e importato all'interno di Domus.Cad
Terreno generato da DomusTerra e importato all’interno di Domus.Cad

DomusTerra può essere utilizzato anche per rappresentare istogrammi o superfici tridimensionali di qualsiasi tipo, quali andamento di pressioni o temperature.

Differenze Nonio C - DomusTerra

Generazione di superfici per triangolazione fino a 3.000 punti

Supporto di due superfici per confronti fra diverse situazioni

Rappresentazioni planimetriche e assonometriche con isoipse, triangoli, sfumature, retini e tratteggi

Vista 3D interattiva con diversi tipi di rendering

Vista vettoriale assonometrica con isoipse, retini, sfumature e tratteggi

Navigazione attorno e dentro al modello tramite 3D Game controls

Acquisizione dati e modelli da file ASCII e DXF 3D o da rilievi effettuati con programmi di topografia

Possibilità di intervento diretto per la definizione di lati fissi e linee di discontinuità

Modellazione tramite spostamento con il mouse di punti selezionati in pianta e in alzato

Sezioni verticali secondo poligonali qualsiasi

Calcolatrice specifica inserita nel programma

Calcolo di volumi con il metodo dei prismi e calcolo delle aree planimetriche e inclinate

Possibilità di esportazione di testi e grafici verso i più usati programmi di disegno e scrittura

Integrato con Digicad 3D, Nonio A, Domus.Cad, e Artlantis Render

Annulla-Ripeti multilivello di tutte le operazioni sul modello del terreno

Adattamento automatico del modello all’inserimento di nuove linee di discontinuità, anche se attraversano una triangolazione esistente.

Drag & Drop di immagini e texture

Importa-esporta formato 3DS e 3D MetaFile

Esportazione dei disegni e del modello in DXF 2D e 3D

Supporta Windows XP, Vista, 7 e 8

Supporta Mac Os da 10.4.11 a 10.10 con processori PowerPC e Intel

Caratteristica

DomusTerra

Nonio C

Acquisizione dati da file ASCII o rilievi effettuati

X

X

Possibilità di intervento diretto per la definizione di lati fissi e linee di discontinuità

X

X

Generazione delle superfici a triangoli e a isoipse

X

X

Gestione di due superfici

X

X

Sezioni verticali secondo poligonali qualsiasi

X

X

Calcolatrice specifica inserita nel programma

X

X

Visualizzazione tridimensionale

X

X

Supporto di QD3D e Quesa interactive rendering e MetaFile

X

X

Applicazione di texture alla superficie del terreno

X

X

Importazioni di modelli 3DMF

X

X

Importazione DXF 3D

X

X

Importazione del formato DEM

X

X

Esportazione GDL, DigiCad 3D, Domus.Cad, QD3D MetaFile, 3DS

X

X

Esportazione DXF

X

X

Gestione Drag and Drop

X

X

Unità di misura configurabili

X

X

Esportazione di immagini e testo

X

X

Integrato con Digicad 3D, Nonio A, Geo-Tec C e Domus.Cad

X

X

Modellazione tramite scavi e riporti

X

Sovrapposizione automatica di rilievi successivi

X

Numero massimo dei punti del rilievo

3.000

500.000

Navigazione sul terreno in tempo reale

X

X

 

One thought on “DomusTerra – modellazione terreno per architettura

Commenti chiusi