artlantis6-icona

Artlantis R è un programma per creare con grande rapidità rendering di qualità partendo da modelli creati con vari programmi 3D, incluso Domus.Cad. Artlantis Studio ha tutte le caratteristiche della versione R con l’aggiunta dell’animazione.

SEMPLICEMENTE FISICO

Il nuovo motore fisico, corregge secondo le leggi della fisica il motore di rendering di Artlantis 6, con la sua leggendaria semplicità, permettendo di creare visualizzazioni di incomparabile bellezza e qualità.

Artlantis Render è uno strumento unico e ideale per realizzare rendering in alta risouluzione facilmente e in tempo reale. Il nuovo motore FastRadiosity™ permette di calcolare immagini in radiosity, anche in modalità Anteprima. Un’altra caratteristica innovativa è rappresentata dagli oggetti e dalla vegetazione 3D, che possono essere trascinati e modificati direttamente nella finestra di anteprima. Questo permette agli utenti di creare rapidamente differenti scenari virtuali in una ambientazione realistica.

Artlantis Studio 6 aggiunge ad Artlantis Render 6 funzionalità avanzate di animazione, sia della camera che degli oggetti.

Tutte le funzioni di Artlantis Render 6 sono comprese in Artlantis Studio, per cui diamo di seguito prima tutte le funzioni di Artlantis Render e quindi quelle specifiche di Artlantis Studio.

Anteprima in tempo reale

Artlantis è basato sul concetto originale dell’interattività continua fra la finestra di anteprima e le modifiche e i settaggi dell’utente. Il nuovo potentissimo motore di rendering permette di utilizzare il metodo di radiosity direttamente nella finestra di anteprima, L’immagine di anteprima è ricalcolata ogni volta che è stata fatta una modifica alle luci, al soggetto o all’ambiente, permettendo all’utente di controllare ogni aggiustamento senza perdere tempo. Il risultato finale è del tutto congruente con quanto mostratò in anteprima.

Interfaccia Artlantis

 

Catalogo

Tramite il semplice metodo del “Drag e Drop”, l’utente può inserire shader, oggetti di Artlantis o cartelle di immagini dentro un catalogo dove poter scegliere gli elementi da posizionare sulla cena. La stessa procedura di “Drag e Drop” è usata per applicare le immagini, le texture o gli oggetti per rivestire il modello 3D, posizionare uno sfondo, aggiungere un mobile o un personaggio.

Catalogo Atlantis

Punti di vista indipendenti

Ogni vista del progetto può integrare varie rappresentazioni cambiando la data, le luci o i settaggi della camera.

 

Sistemi operativi

Gli utenti di Mac Os X saranno deliziati dalla perfetta corrispondenza dell’interfaccia di Artlantis con le Linee Guida Apple. E gli utenti Windows scopriranno che Artlantis corrisponde lo standard della piattaforma Microsoft.

Puoi rivestire ogni elemento del modello 3D con i suoi materiali (chiamati “Shader”) semplicemente trascinando da un catalogo configurabile come si vuole.

Sono disponibili collezioni addizionali di shader per espandere la libreria standard.

 

Shader

Artlantis rende l’uso degli shader semplice e istantaneo.

Si può istantaneamente rivestire un materiale con diversi attributi (tonalità, colore, opacità, riflessione e rifrazione, scala, orientamento ecc.) semplicemente trascinando lo shader prescelto dal catalogo alla superficie desiderata sulla scena. L’ispettore dello shader permette di raffinare i settaggi e modificare l’apparenza della superficie usando un’interfaccia che chiunque può usare. E’ un gioco da ragazzi ottenere un rendering di qualità.

 

Creare nuovi shader

Questa funzione permette agli utenti più evoluti di creare direttamente nuovi shader.

 

Texture

L’utente può usare le proprie immagini come materiali trascinandole dal catalogo sul modello 3D e facendole ripetere in orizzontale e/o verticale per coprire le superfici interessate

La luce illumina gli oggetto, giusto come nel mondo reale. Artlantis R ha tutte le sorgenti luminose (luce spot, puntiforme, solare e cielo) e gli effetti aerei (atmosfera, radiosità, turbolenza, diffrazione, alone) necessari per computare i modelli di illuminazione più realistici.

 

Luce eliodonica

Semplicemente inserendo i dati del luogo, si può immediatamente illuminare esterni e interni senza dover preparare luci artificiali multiple. Il calcolo della dispersione della radiazione e della luce riflessa crea immediatamente un brillante e realistico modello di illuminazione.

 

Luci

Una finestra 2D permette di posizionare luci puntiformi e spot, con interazione costante con la finestra di anteprima e con il controllo degli effetti risultanti. Gli strumenti di duplicazione sono particolarmente utili per illuminare scene grandi (uffici, teatri, panorami ecc.). Oltre al realismo immediato raggiungibile calcolando semplicemente la radiosità del cielo e del sole, il livello di sofisticazione di tutte le possibili configurazioni multi-luce fornisce uno straordinario risultato per le scene più varie e complesse. Dal packaging al design di interni, dall’architettura residenziale alla progettazione urbanistica, Artlantis R produce un modello di illuminazione delle scene che è un vero strumento di simulazione e progettazione degli spazi.

 

Adattamento automatico dell’illuminazione

Grazie alla nuova funzione di adattamento automatico della luce, artlantis bilancia i livelli di illuminazione sia nel controluce che nel passaggio dall’interno all’esterno.

 

Shader illuminanti

Alcuni speciali materiali illuminanti, quali Neon, corpi trasparenti o riflettori colorati contribuiscono al realismo di certe scene dove la luce si diffonde attraverso superfici reali.

 

Simulazione del cielo

Grazie al nuovo aggiustamento automatico della luce Artlantis bilancia i livelli di illuminazione sulla scena, sia in controluce che nel passare dall’esterno all’intereno permettendo di ottenere splendide immagini e animazioni fotorealistiche.

Artlantis fornisce una superba gestione degli oggetti che rende facile espandere il contenuto di una scena e rendendola anche più realistica. Ove si operi con vegetazione, persone, arredamento o semplici elementi decorativi, è possibile operare su questi elementi in 3D e 2D e controllarli tenendo conto di tutti gli altri elementi della scena.

 

Catalogo

Le caratteristiche di semplicità di Artlantis si estende anche alla gestione degli elementi del catalogo (shader, oggetti, immagini).

Integrare nuovi elementi nella biblioteca significa semplicemente trascinarli, come quando si posizionano su una scena.

Il catalogo può essere riorganizzato indipendentemente da dove solo gli elementi nel disco rigido.

 

Oggetti e personaggi

Gli oggetti vengono inseriti nella scena trascinandoli nella posizione desiderata. In base alla loro natura vengono orientati rispetto alla superficie di riferimento (ad esempio una lampada da pavimento sarà sempre verticale). Le texture degli oggetti possono essere modificate sia elemento per elemento che per tutti assieme e possono contenere anche delle luci.

In Artlantis Studio i personaggi possono essere animati.

 

Alberi e vegetazione 3D

Gli alberi e la vegetazione 3D si utilizzano come gli oggetti. Tuttavia hanno altre caratteristiche, quali ad esempio la tonalità e la densità del fogliame in funzione della stagione.

 

Billboard

I billboard sono speciali pannelli che contengono immagini (persone 2D, segnali, vegetazione 2D) che possono essere posizionati nella scena 3D.

Ogni vista parallela, sezione e prospettiva può essere indipendentemente archiviata e ripresa in ogni momento da una lista definita dall’utente. Ogni vista ripresa è ricalcolata immediatamente con i suoi parametri originali. La funzione Batch Render può essere utilizzata per calcolare tutte le viste assieme, con un semplice click del mouse.

 

Prospettive

L’archiviazione di configurazioni multiple permette all’utente di analizzare completamente le varianti di luce, stagionali o di ambiente.

Visualizzazioni ravvicinate o da lontano possono essere enfatizzate scegliendo l’illuminazione più adatta o aggiungendo immagini, effetti atmosferici ecc.

Prospettiva Artlantis

Viste parallele e sezioni

Queste proiezioni e sezioni possono essere fatte nelle sei direzioni del cubo circoscritto e rappresentano uno strumento per presentare e mettere in evidenza un progetto.

 

Prospetto Artlantis

Impatto ambientale

Artlantis R permette di posizionare la scena 3D in una fotografia dell’ambiente con pochi click del mouse, senza dover utilizzare altri programmi di foto-ritocco.

Queste funzioni sono disponibili solo in Artlantis Studio.

 

Panoramiche QuickTime™ VR

La registrazione automatica di filmati QuickTime, sia del tipo Oggetti (VR) che Panorami (cubic), permette di creare i filmate cocretamente più interattivi per la presentazione e la visita di spazi o modelli virtuali.

I filmati QuickTime™ VR non solo sono molto più leggeri dei filmati tradizionali, ma permettono anche presentazioni interattive on line con il grado di precisione e risoluzione desiderati,

 

Animazione

La combinazione dell’animazione dei movimenti della camera e degli oggetti permette una completa esplorazione dello spazio virtuale creato con il tuo programma.

Gli effetti atmosferici, il realismo degli shaders e degli oggetti, lo sviluppo tramite script delle sorgenti luminose, ogni componente della scena può divenire un soggetto per esplorare e presentare il tuo progetto con il suo completo aambiente spaziale.

Una volta che lo scenario è stabilito nella vista di anteprima, il tuo filmato può essere calcolato nel rendering finale nel formato che preferisci (.jpg, .tga, .mov, o .avi secondo on la piattaforma utilizzata).

E’ veramente soprendente quanto è facile definire in modo grafico la timeline del filmato e disporre ogni parte dei movimenti in modo da sincronizzare tutti gli effetti, quali la variazione di luce, il movimento degli oggetti, la simulazione delle stagioni ed altro ancora.

 

Animazione di acqua e nuvole

Le nuovole possono essere animate in funzione del vento (direzione e velocità).

Particolarmente efficace è l’animazione dell’acqua, come mostra il filmato (cliccare sull’immagine sottostante):

Connettività

Artlantis R combina le più avanzate e efficienti funzioni per la simulazione fotorealistica e l’illuminazione di progetti tridimensionali.

Comunicando direttamente con i più importanti programmi CAD architettonici (quali Domus.Cad, ArchiCAD, VectroWorks, Arc+ ecc.), Artlantis R ha anche il vantaggio di funzioni di importazione per i più importanti formati CAD: DXF, DWG, 3DS ed altri.

 

Uso di file di riferimento

La funzione “File di riferimento” permette all’utente di aggiornare i progetti senza perdere niente del lavoro fatto con Artlantis R, indipendentemente dal formato utilizzato.

Radiosity completa

Il  motore di rendering, permette di generare immagini accurate in tempo reale all’interno della vista di anteprima, per cui il rendering finale è congruente con l’antepima, consentendo una fedele e accurata rappresentazione del tuo modello con immagini di alta qualità.

Cielo reale

L’aggiunta del “cielo fisico”, con sole, stelle e luna che proiettano la loro luce nel progetto usando l’illuminazione globale. La possibilità di aggiungere nubi reali, con cirri, strati e cumulonimbi, aggiunge un tocco realistico al cielo.

Aggiustamento automatico della luce

Grazie all’aggiustamento automatico della luce Artlantis bilancia i livelli di illuminazione sulla scena, sia in controluce che nel passare dall’esterno all’intereno permettendo di ottenere splendide immagini e animazioni fotorealistiche.

Post-processing delle immagini

Puoi risparmiare tempo con il post-processing delle immagini senza dover modificarle successivamente con altri programmi. Le nuove opzioni permettono di controllare luminosità, contrasto, di aggiungere filtri per la grana linee di contorno, effetti di pittura per fantastiche possibilità stilistiche. Gli effetti sono mostrati direttamente nella finestra di anteprima e possono essere usati individualmente o combinati.

Generatore di shader

Artlantis offre una nuova funzione di definizione automatica delle texture. Gli shaders hanno nuove proprietà per migliorare la qualità degli shader. Utenti avanzati possono ora creare i loro shader tramite una specifica interfaccia.

Prospettive

Controllo anteprima

Luci

Luce del Sole (Heliodon)

Motore fisico

Per creare immagini entusiasmanti, Artlantis 6 include un nuovo motore fisico, che enfatizza il rendering secondo le leggi fisiche del mondo reale, migliorando qualità, precisione, accuratezza dei materiali e conservazione dell’energia.

 

Bilanciamento del bianco

Il bilanciamento del bianco permette ci controllare le dominanti di colore delle cene in funzione della illuminazione ambientale. Semplicemente, imposta in automatico il nuovo parametro o seleziona un colore di riferimento, che sarà considerato come bianco di riferimento nella scena 3D.

 

Prima
Dopo

Image Size 719x868

© Yanosh Hdry

Occlusione ambientale

Questa nuova opzione permette di rappresentare ambienti chiusi per creare ombre virtuali in piccole aree dove lilac naturale non arriva. Questo porta ad una maggiore profondità e rilievo sia in interni che in esterni.


Modelli bianchi

Durante il calcolo, il rendering bianco del modello cambia tutti i colori a bianco eccetto quelli trasparenti. Le luci mantengono i loro colori per ambientazioni sofisticate.

Image Size 719x868

Image

© Francisco Vidigal

Pre-configurazioni

Scegli una fra i molti modi pre-configurati (interni, esterni, luci) e differenti definizioni (velocità, media, qualità), per raggiungere rapidamente i migliori risultati!


Illuminazione

Image

 

Esposizione

Atlantis offre due modi di illuminazione: aggiustamento automatico e ISO/Shutter. Nel caso di scelta automatica le luci e i neon sono automaticamente aggiustati in base al cielo e al sole.


Luci IES

Per default, Artlantis offre 8 profili IES pre-configurati. Artlantis 6 importa profili IES da siti di costruttori, questi file sono utilizzati per simulare l’illuminazione realistica dei tuoi progetti. Inoltre è possibile modificare facilmente brillantezza, colore, direzione e angolo.

Image

Image

HDRI

Artlantis è adesso completamente compatibile do immagini HDRI, per gli sfondi e l’illuminazione globale. La funzione “cielo migliorato” aumenta il fotorealismo delle immagini.


Shader neon

Inoltre, le luci neon sono state completamente ridisegnate un un considerevole in termini di qualità e velocità di calcolo.

Image

Inserimento ambientale

Image

Nell’inserimento paesaggistico e ambientale, Artlantis 6 un nuovo semplice procedimento con un calcolo più accurato. Dopo aver allineato gli assi XYZ nella vista 2D e nella finestra di anteprima, il modello è facilmente posizionato sopra l’immagine di sfondo. Un nuovo strumento rivoluzionario permette di aggiungere trasparenza a parti dell’immagine in primo piano per migliorare la qualità del progetto senza ricorrere a successive rielaborazioni.


Editor Alpha Mask integrato

Questo strumento rivoluzionario permette di modificare la trasparenza di parti dell’immagine in primo piano seen ricorrere a successive elaborazioni con altri programmi.

Image

© Sylwia Golisz

Image

© Piljek Ivan

Image

© Patrick Bernhard


Proiezione laser

Image

Con un semplice click sul piano di riferimento nella finestra di anteprima, puoi posizionare posizione e orientamento della proiezione del laser. Una linea rossa nel modello permette di posizionare automaticamente oggetti e textures.


Catalogo & Media

L’Artalntis Media Store può essere raggiunto con un solo click. Per pensonalizzare il tuo catalogo, Atlantis 6 permette di creare nuove cartelle. Nuove funzioni di selezione permettono di vedere gli element aggiunti di recente e quelli aggiunti alla selezione.

Image

Strumenti intelligenti

Anteprima

La finestra di anteprima naviga interattivamente in visualizzazione di blocchi o di superfici, cambiando o no automaticamente in OpenGL. OpenGL è rappresentato a colori, linee nascoste, fil di ferro o in modo combinato.

Filtro di visualizzazione

Il filtro permette di trovare rapidamente materiali, oggetti e texture.

Cerca

Un campo Cerca è stato aggiunto allots di ogni ispettore.

Image

© Sylwia Golisz

Salvataggio automatico

Una funzione attesa da molto tempo: Artlantis 6 ora contiene la funzione di salvataggio automatico.

Configurazione Apple

MinimoProcessori Intel 2,66 GH 4 GB
Mac OS X 10.6.8 o successivo, OpenGL graphics card con 512MB di memoria (Graphic Chipset non supportato)
Risoluzione 1280 x 800
Collegamento a Internet
Artlantis potrebbe funzionare anche con configurazioni minori, con un calo di prestazioni, ma si consiglia in questo caso di provare con la versione dimostrativa.Configurazioni maggiori sono consigliate per migliorare le prestazioni.

Configurazione Windows

MinimoProcessori Intel 2,66 GH 4 GB
Windows Vista, 7 o 8, OpenGL graphics card con 512MB di memoria (Graphic Chipset non supportato)
Risoluzione 1280 x 800
Collegamento a Internet
Artlantis potrebbe funzionare anche con configurazioni minori, con un calo di prestazioni, ma si consiglia in questo caso di provare con la versione dimostrativa.Configurazioni maggiori sono consigliate per migliorare le prestazioni.

Artlantis è un marchio e un prodotto di Abvent – Parigi

2 notizie su “Artlantis R 6 e Studio 6 – Rendering, fotorealismo e animazione

Commenti chiusi